Menu

 N.B.  Dopo la fine del progetto Comenius qui sotto descritto sia l'"Emile Zola" che il "Visconti" hanno continuato il lavoro intrapreso.

Il nostro liceo ha portato a termine un progetto finalizzato finanziato dal M.I.U.R. realizzando 25 brevi film su antichi strumenti di fisica in collaborazione con altri Istituti (Cavour, Leonardo da Vinci e Colonna. Alcuni film realizzati al Visconti sono sulla pagina del museo: aprire "filmati di fisica"). E' stato inoltre realizzato un CD rom sulle collezioni naturalistiche.

Invece l'"Emile Zola" ha partecipato alla costruzione di un sito dedicato ad Ampère e alla storia dell'elettricità per iniziativa del prof. Bertrand Wolff e di Christine Blondel. E' possibile visitare il sito all'indirizzo:  http://www.ampere.cnrs.fr/parcourspedagogique/

PER CONSULTARE IL SITO DOVE SONO RIPORTATI I LAVORI SVOLTI DURANTE IL PROGETTO DALLE CINQUE SCUOLE COINVOLTE VEDERE LA PAGINA WEB:  http://perso.orange.fr/zolacomenius/

 

Titolo del progetto: "Nos établissements, héritiers d'un riche passé: de la Renaissance à Internet" 


Scuole coinvolte:

  • Lycée Emile Zola, Rennes, Francia
  • Licée Mihai Eminescu, Iasi, Romania
  • Liceo E.Q. Visconti, Roma, Italia
  • Liceo Alfonso X El Sabio, Murcia, Spagna
  • Liceo Arcebispo Xelmirez, Santiago di Compostela, Spagna

Aree tematiche:

  • area scientifica
  • area letteraria
  • area linguistica
  • area storico-filosofica
  • storia dell'arte

Il progetto ha avuto inizio dal 1 settembre 2000. Fondi annui CEE: 1550 ECU + 750 ECU per trasferte.

Coordinatore del Progetto per il Liceo Visconti: Prof. Alessandro Orlandi

 

Presentazione

Il progetto si è sviluppato in un arco di tre anni. Durante il primo anno ognuna delle scuole coinvolte ha lavorato indipendentemente sui temi prescelti, scambiando via e-mail e per posta il lavoro svolto e consultandosi periodicamente sui risultati raggiunti. Negli anni successivi, attraverso approfondimenti e scambi di idee tra le scuole coinvolte, si è costituito un sito web internazionale, destinato ad accogliere le migliori ricerche svolte.

Ci si è proposti, in una ottica europea, di valorizzare i beni culturali, storici, scientifici e artistici dei rispettivi licei e di far conoscere questo patrimonio agli studenti, al territorio, alle altre istituzioni, alle scuole e istituzioni europee, soprattutto attraverso la costruzione del sito web e attraverso pubblicazioni. Le scuole partner del progetto condividono con il Visconti una antica tradizione storica e l'eredità di un passato ricco di un patrimonio scientifico, letterario e artistico di grande valore. Lo scambio culturale tra i docenti e gli studenti delle scuole partner potrà avere l'effetto di contribuire alla formazione di una cultura europea, sia attraverso le comuni radici, che attraverso le differenze.

I metodi di lavoro utilizzati per gli scambi tra licei partner sono stati:

  • posta elettronica
  • scambio regolare di documentazione per posta e per fax
  • riunioni periodiche tra gli insegnanti delle diverse scuole durante le quali si sono tenuti bilanci parziali del lavoro svolto e si è programmato quello futuro.
  • scambi tra docenti dei vari licei, che hanno preso parte alle attività didattiche della scuola visitata
Progetti
Nell'ambito del progetto sono stati girati due film, uno riguardante la storia e le attività del liceo Visconti, l'altro ispirato al Piacere di D'Annunzio, con riferimenti ai monumenti di Roma e a Roma capitale, girato e interpretato da alunni del liceo

Sono stati realizzati brevi filmati su esperienze di Fisica, eseguite dagli studenti con gli strumenti più interessanti e antichi dell'istituto, i filmati sono arricchiti da animazioni esplicative, anch'esse realizzate dagli allievi del liceo. I migliori filmati realizzati dalle diverse scuole del Comenius sono stati inseriti in un "museo virtuale" sul sito web internazionale.

Negli anni successivi il M.I.U.R. ha finanziato un progetto che ha consentito di continuare il lavoro iniziato col Comenius. Il progetto, intitolato "Le collezioni scientifiche delle scuola romane, dal museo kircheriano ad internet" ha coinvolto quattro licei romani: il Visconti, il Cavour, il Colonna e il Leonardo Da Vinci e ha consentito di realizzare 25 brevi film della durata di un minuto e mezzo riguardanti esperienze compiute con le antiche strumentazioni di fisiche. I film sono stati progettati e interpretati da docenti e studenti delle quattro scuole coinvolte. 

Per ciò che riguarda il museo del Visconti, sono state redatte le schede degli strumenti in italiano e in inglese per il sito Web.

È stata anche effettuata una traduzione in francese da parte di alcuni studenti del film sulla presentazione del Liceo e dei filmati di didattica della fisica.

Sono stati schedati alcuni libri antichi del Liceo.

È stato fatto un lavoro di ricerca sul nome del Liceo.

Una ricerca ha riguardato la vita di Galileo e gli scambi epistolari tra lo scienziato e i padri del Collegio romano, in particolare padre Cristoforo Clavio.

Un altro lavoro ha riguardato i materiali costitutivi del Visconti e le loro caratteristiche geologiche.

Il lavoro informatico ha riguardato sia le schede dei reperti delle varie collezioni che la costruzione del sito web.

Un'altra ricerca, svolta nell'ambito del corso di francese, ha riguardato il processo Dreyfus e la figura di Emile Zola, considerate nel contesto di una più ampia problematica.

Una ricerca sulle figure di uomini insigni che hanno insegnato presso il liceo ha riguardato l'eroe della resistenza Raffaele Persichetti e sono in corso ricerche su altri personaggi illustri che sono stati insegnanti del liceo.

amministrazione trasparente


 

PON 2014-20 

 

Prenotazione visite al Wunder Musaeum

MUSEO membro dell'ICOM

 

Commemorazione del 16 ottobre 1943

con il Presidente della Regione Nicola Zingaretti

Marcello Pezzetti, Umberto Gentiloni, Mario Venezia

e il testimone della deportazione Mario Papà

GALLERIA DI FOTO

 
 
 
 
 
Go to top